IL J70: LA NUOVA SCOMMESSA

Il J70: alaggio e varo direttamente dal carrello; studiato per soddisfare la crescente esigenza di gestione economica, è essenziale nella sua funzionalità e facilmente gestibile. Adatto per diversi programmi di attività velica one design – Team Race – Match Race – scuola vela. JBoats ha progettato un modello veloce e reattivo, dove tutto è super-semplice e sicuro. In coperta, facilmente agibile, si manovra bene. I carichi sono leggeri e bastano 3 persone per ogni condizione di vento. La risposta al timone è immediata, come quella di una piccola deriva. Il fiocco non è sovrapposto, ben proporzionato, non necessita di winches per la regolazione. Il gennaker è attrezzato con un circuito semplice e facile, murato sul bompresso estraibile in carbonio. Randa e fiocco sono in Dacron, gennaker in Nylon per Regolamento di Classe e per mantenere bassi i costi. Un eccellente risultato pensato dell’esperienza JBoats nella progettazione di imbarcazioni di successo. Propone una nuova dimensione di divertimento; prestazione velica di elevato contenuto tecnico; accelerazione; velocità; sicurezza. La Classe prevede equipaggio da tre a quattro senza limite di peso, con non più di due persone fuori dalle draglie. La caratteristica che più impressiona nel J70 è la stabilità, obbiettivo principale che JBoats ha voluto privilegiare in questo nuovo modello. Progettato con accurato engineering. Costruito all’insegna di leggerezza e solidità strutturale, con le più aggiornate tecniche di laminazione sotto vuoto ed i più qualificati recenti materiali ed attrezzature. Progettato per durare e proteggere nel tempo l’investimento iniziale.

IL MELGES 20
Fedele ad una visione competitiva della vela, lo Carlo Alberini nel 2010  ha scelto di mettersi in gioco con  il Melges 20, barca “one design”compatta e semplice, concentrato di  materiali high-tech ed un  impegnativo banco di prova per  le capacità del team. Progettata da Reichel-Pugh, lunga 6,09 per 2,13  m di larghezza, con la sua superficie velica di 27,50  mq ed un dislocamento di 450kg, propedeutica alle classi maggiori, è il mezzo ideale per affinare le capacità tecniche ed atletiche dell’equipaggio.